Tortelli di Erbe Spontanee

Vini consigliati

Col Livius *Friulano

• Valmasìa

• Lalinda

Ingredienti

Pasta: g 150 di farina di semola · 4 tuorli d'uovo · Acqua q.b. · Sale ·
Ripieno: g 100 cipolla · g 180 sclopit (Silene vulgaris) · g 180 tarassaco (Taraxacum officinale) ·
g 100 germogli di pungitopo (Ruscus aculeatus) · g 230 patate lesse · g 200 di ricotta fresca · g 30 pecorino ·
g 30 olio extravergine di oliva · 1 tuorlo d'uovo ·
Condimento: Burro, acqua e pecorino

Preparazione

Esecuzione della pasta
Disporre la farina setacciata a fontana. In una fondina sbattere le uova con un pizzicori sale e un cucchiaio d’olio, quindi unire alla farina e impastare il tutto aggiungendo acqua solo se serve. Far riposare il composto mezz’ora circa quindi tirare la pasta sottile tagliandola a quadratini del lato di circa 8 cm.
Esecuzione del ripieno
Tritare la cipolla finemente, e saltarla nell’olio, quindi aggiungere il pungitopo ben mondato, asciugato e preparato a piccoli pezzettini. Portare avanti la cottura e di seguito aggiungere lo sclopit e il tarassaco. Ultimare la cottura poi passare il tutto al passaverdura, aggiungere la ricotta e le patate lesse schiacciate, il tuorlo d’uovo ed il pecorino. Amalgamare bene il tutto. Disporre g 25 di composto al centro del quadratino di pasta, piegare andando a formare un triangolo, ed infine chiudere il tortello intrecciando i due lembi laterali. Cuocere il tortello in acqua bollente e sale per 3 minuti, scolare e servire nel piatto con il condimento.
Esecuzione del condimento
Fondere il burro in una teglia, aggiungere due cucchiai di acqua e legare con pecorino grattugiato quindi servire sui tortelli.